Prakriti

Prakriti Immagine tratta dal libro di R. Svoboda
PRAKRITI
As a man determines, so he become.”(Vedas)
La parola Prakriti (o prakruti ) significa “natura”, più precisamente è la “forma originale”, da Pra – inizio e Kruthi – formare. Gli antichi padri dell’Ayurveda hanno stabilito regole specifiche per aiutare a identificare la natura costituzionale degli individui. Quest’ultime ci aiutano a vivere con saggezza su questa terra e nello stesso tempo a salvaguardare la salute. Per vivere in modo equilibrato e raggiungere il benessere interiore ed esteriore è necessario che ognuno di noi conosca e capisca la propria costituzione individuale. La costituzione ha un ruolo molto importante in tutti gli aspetti della vita. Siccome influisce sulla mente, ne determina le condizioni di salute e la suscettibilità alle malattie. E’ importante, inoltre, conoscere la propria prakriti poiché  su questa base si hanno indicazioni  per determinare lo stile di vita piu’ adeguato per ogni individuo,  la scelta dell’alimentazione, diagnosi e cura degli squilibri e scelta dei trattamenti ayurvedici individuali, preventivi e/o curativi. La costituzione individuale è determinata dalla proporzione in cui si trovano i dosha in ogni persona. Questa è una caratteristica peculiare ed unica per ogni individuo e secondo tale misura la persona acquisisce particolari caratteristiche fisiche, mentali e caratteriali. La prakriti indica in quale proporzione si trovano i dosha nella costituzione di un individuo. Individuando la prakriti  personale, si possono capire in modo molto approfondito le caratteristiche di un individuo: il tipo fisico, gli aspetti della mente e della psiche, gli aspetti del carattere, il tipo di lavoro a cui si è portati, la predisposizione a certe malattie. Anche se in ognuno di noi sono presenti tutti e tre i dosha, la loro proporzione varia e si può avere la predominanza di un dosha (raro), di due dosha (frequente), oppure i tre dosha possono essere presenti in quantità pressoché equivalente (rarissimo). Abbiamo l’insorgere della malattia quando ci si discosta da questa forma originale. Fattori responsabili per formazione della Prakriti individuale Quando lo sperma e l’ovocito si uniscono nell’utero della madre per dare luogo allo zigote, i dosha predominanti nello sperma, nell’ovocito e nell’utero materno determinano il tipo di costituzione del nuovo essere vivente. I dosha rimangono in tale combinazione dal momento del concepimento fino alla morte dell’individuo. Altri fattori basilari per la formazione della prakriti sono la dieta, lo stile di vita e l’attività della madre durante la gravidanza. I fattori basilari per la formazione della prakriti sono i seguenti:
  • la qualità dello sperma del padre
  • la qualità dell’ovocito materno
  • la condizione dell’utero e la dieta e lo stile di vita della madre durante la gravidanza
  • la natura degli elementi dominanti nel feto
Secondo l’Ayurveda ci sono altri fattori responsabili nella formazione della prakriti, questi fattori operano a un livello molto sottile e potrebbero essere comparati a quel che noi chiamiamo fattori ereditari:
  • Famiglia: soprattutto il carattere e il comportamento dei genitori e dei nonni influenza la natura psico-fisica del bambino.
  • Ambiente culturale: il carattere dell’ambiente culturale, religioso e sociale in cui nasce un bambino influisce sulla sua natura.
  • Luogo di nascita: a causa delle differenti condizioni climatiche ed ambientali il bambino assume alcune qualità particolari. Per esempio le persone nate nei climi caldi hanno la pelle più scura e sopportano meglio il clima caldo.
  • Età dei genitori: in Ayurveda si dice che i bambini nati da genitori di diverse classi di età hanno certe qualità specifiche. In tarda età, per esempio, il seme diventa debole e questo influenza la prakriti del bambino.
  • Periodo dell’anno: i bambini nati in diversi periodi dell’anno possono avere certe caratteristiche ed abitudini particolari. Questo concetto viene spiegato bene nella scienza dell’astrologia vedica (lo Jyotish è parte della letteratura vedica ed è uno strumento utile per capire le caratteristiche individuali). Che ci si creda o no, differenti periodi dell’anno sono in relazione a diversi pianeti. Per esempio, un bambino nato in un periodo in cui Saturno è forte avrà caratteristiche diverse da uno nato nel periodo in cui predomina Giove.
  • Caratteristiche individuali dei genitori: come il tipo di famiglia o la classe sociale influenza la prakriti  del bambino, così le caratteristiche uniche e individuali dei genitori hanno la loro influenza.
Tipi di prakriti o costituzione Secondo la predominanza di uno, due o tutti e tre i dosha, sono possibili sette tipi di costituzione:
  1. Vata
  2. Pitta
  3. Kapha
  4. Vata – Pitta
  5. Pitta – Kapha
  6. Vata – Kapha
  7. Vata – Pitta – Kapha
La costituzione individuale differisce anche per la predominanza dei tre guna, le qualità della natura: Sattva, purezza, Rajas, energia, dinamicità e Tamas, inerzia ayurveda-fine