Origini Ayurveda

origini ayurveda
ORIGINI

“Poiché nei tempi antichi l’Ayurveda è stato concepito e insegnato da alcuni saggi, certi studiosi sostengono che l’Ayurveda ha un inizio. In effetti non è così, non si conosce un periodo in cui l’Ayurveda non fosse esistente e dopo il quale venne alla luce.

Come il calore del fuoco e la liquidità dell’acqua, l’Ayurveda è cosa innata e per esistere non ha bisogno di alcuno sforzo da parte degli umani.”Caraka Samhita Su. – XXX,27

L’India in cui ebbe origine l’Ayurveda ci è in gran parte sconosciuta. Sappiamo che la fertile valle dell’Indo ospitava molte città stato, tra il 3500 e il 1500 a.C., in quella che oggi è considerata una delle cinque culle della civiltà, insieme a Cina, Egitto, Sumeria e Perù. E’ noto che queste città stato erano solide e ben organizzate, si estendevano da mille fino a più di un milione di Km2, nella regione che oggi corrisponde all’India nord-occidentale. Disponevano di una scrittura pittografica, di uno standard di pesi e misure e di modelli costruttivi molto ben concepiti. La conoscenza dell’Ayurveda sorse dalle diverse culture in evoluzione.

La tradizione vedica afferma che la medicina Ayurvedica è stata rivelata da “Brahma” ai Rishi, antichi saggi indiani e ai Siddah e da questi è stata tramandata oralmente attraverso il rapporto tra Maestro e discepolo.

Si narra che i Rishi sentissero la necessità di allontanarsi dalla civiltà, per trovare la calma e la chiarezza necessarie a sviluppare quella conoscenza che essi ricercavano con tanto zelo. Cosi’ un gruppo di Rishi si trovò ai piedi dell’Himalaya per affrontare il problema della malattia e dei suoi effetti sul genere umano. Il loro obbiettivo era l’eliminazione della malattia, non solo nell’uomo ma in tutte le creature.

 
Origini Ayurveda
Il PERIODO IL TEMPO RAPPORTO CON AYURVEDA
Periodo dei Veda Circa 3000 A.C Nei Veda troviamo nozioni sul principio dei Tridosha, sull’anatomia, sulle malattie, sui batteri, sulla digestione, sul metabolismo e sulle erbe officinali.
Periodo delle Upanishad Circa 1000 A.C In questo periodo vengono scritti i testi classici Ayurvedici, come il Caraka Samhita ed il Sushruta Samhita.
Periodo del Buddismo Circa 6000 A.C L’ Ayurveda viene insegnato a livello universitario, famose sono le università di Nalanda e Taxilla. Nasce “Salya Sastra”, l’arte della chirurgia.
Periodo del post-Buddismo Circa 2000 A.C E’ il periodo “d’oro” dell’Ayurveda. Nasce “Rasa Sastra” (l’arte della chimica).
Periodo Medioevale Circa 1000 D.C E’ un periodo di decadenza per l’Ayurveda. L’India viene invasa, vengono distrutte grandi ricchezze e le conoscenze dell’Ayurveda disperse.
Età moderna Circa 1800 D.C La ricerca dell’Ayurveda si sta riprendendo lentamente.